Giorni troppo bui per stare a dieta….

Esattamente un anno e mezzo fa la mia vita è cambiata. A causa di fastidiosissimi problemi di salute, ho seguito il consiglio del mio medico, ed ho fatto il test per le intolleranze alimentari.

Il risultato non mi è proprio piaciuto: per la gran parte della settimana sono costretta ad evitare cibi appartenenti alle “grandi famiglie” dei lieviti, del frumento e del nichel.

A distanza di un anno e mezzo,  devo  proprio dire che il regime dietetico funziona davvero e sono in gran forma (dal punto di vista fisico).

In passato mi sono sempre rifiutata di sottopormi ad esami per le intolleranze alimentari… ho sempre ritenuto che si trattasse di teorie esotiche e poco scientifiche. Sicuramente questa è stata una delle innumerevoli valutazioni sbagliate da me fatte….

Ora mi trovo ad affrontare, in un periodo particolarmente complicato della mia vita delle privazioni dietetiche di un certo peso per quasi tutta la settimana, potendo magiare ciò che voglio solo il mercoledì e sabato sera e l’intera giornata della domenica.

Ci sono giorni in cui si avrebbe voglia di consolarsi mangiando un bel po’ di cioccolata… così come accade quando la persona di cui eri follemente innamorata ti comunica di non volere una relazione seria, e che in ogni caso, preferisce troncare, visto che non sei la prima persona a cui pensa la mattina….

Io invece, da quando ho avuto la triste notizia (perchè il pasto “libero” l’ho stupidamente consumato seduta di fronte a LUI mentre mi comunicava le sue decisioni in merito alla nostra storia) ho dovuto fare colazione con latte di soia senza zucchero né olio di girasole, e orzo soffiato, per passare a pranzo ad una tristissima fettina di carne con olio spremuto a freddo ed insalata.

Inutile dire che sto uscendo proprio fuori di testa.

Giuro che sabato sera ingurgito un’intera torta di mele con gelato… e spero due cose: di dimenticarmi di lui a tempo di record, e che lui si renda conto della stupidata commessa lasciandomi  così….

Advertisements

8 thoughts on “Giorni troppo bui per stare a dieta….

  1. Eh no!!! Il pasto libero con lui NO!!! A volte vorrei drogarmi anch’io con la cioccolata, ma ci ho rinunciato… aver sgarrato con una pizza non biologica mi ha fatto venire le allucinazioni, se mangio la cioccolata magari penso di essere la reincarnazione di Buddha… però, potrebbe anche essere divertente…
    Senti, visto che i giorni dei pasti liberi sono uguali ai miei (mamma mia, sembra una cosa tipo l’ora d’aria dei carcerati), potremmo organizzare una giornata di abbuffata cioccolatosa… altro che LSD… ^_^

  2. Benvenuta nella mia cucina. Oggi prepariamo un pranzo adatto a chi deve stare a dieta e contemporaneamente dimenticare un ragazzo. Compra una torta in pasticceria, e, con una siringa, sparaci dentro una confezione di Guttalax. Inviala a lui con un biglietto su cui scrivi “Sono una ragazza moderna, quindi capisco che tu abbia bisogno di tempo per pensare, questa ti aiuterà”. Poi prendi una cosa che puoi mangiare e una che non puoi mangiare, e siediti in un luogo tranquillo. Fissa intensamente la cosa che puoi mangiare mentre sniffi l’altra, finché non ti convinci che il profumo venga proprio dalla prima. Concludi la meditazione con il saluto al sole.
    Saluti! 🙂

    • Grazie Gio, ottimo consiglio! Cattivello ma ottimo! Forse quando smetterò di preoccuparmi per il mio karma lo metterò in pratica… Anche se certe cose capitano, e purtroppo non è colpa di nessuno….

      Ciò che mi consola è pensare che data la incredibile dose di sfiga che mi perseguita, nella mia vita passata mi devo essere divertita parecchio! 🙂

    • Mia cognata l’ha fatto con mio fratello per una cosa bruttissima che lui ha fatto a lei… risultato: nullo! Avrebbe dovuto chiedere consiglio a me… le avrei detto di triplicare la dose… quello è stitico e tre compresse di lassativo non gli hanno fatto effetto 😀

  3. Anch’io mi sono sempre rifiutata di fare gli esami per le intolleranze, e continuo a farlo…paura! Però in effetti magari diventa la souzione di vari problemi.
    E, nei giorni liberi, strafogati di cioccolata, mi raccomando: quella sì che è la soluzione a tutti problemi! ^_^

    • Oggi mi sono sfogata: torta di mele ed un bel giro per la manifestazione cantine aperte! Certo, ora che so che le i tolleranze mi hanno creato moltissimi problemi, cerco di non esagerae, ma una volta ogni tanto….. 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s