Dog attack, mini square ganaches and a broken heart.

Mi è spesso capitato di cercare qualche segno che mi indicasse che strada seguire.. soprattutto quando, come in questi giorni, onestamente non so assolutamente cosa fare, e che direzione dare alla mia vita…

Forse ho visto troppe volte Serendipity oppure do troppo peso alle teorie di Jung sulla sincronicità… In ogni caso, questo fine settimana il segno del destino si è presentato in tutta la sua maestosa chiarezza..

Già da giorni avevo avuto delle avvisaglie che avevo però erroneamente classificato alla voce semplici sfighe quotidiane: l’orologio automatico che si ferma senza motivo e senza aver subito urti, io che vengo colpita accidentalmente da una martellata sul naso, il paraurti della macchina nuova bello inciso….

Ma non siamo ancora arrivati all’apoteosi… che è stata raggiunta nell’area cani di uno dei più famosi parchi d’Italia sabato pomeriggio verso le ore 16,00.

Mi trovavo lì in compagnia della mia adorata cuccciolotta e di LUI, che, nonostante la pietra tombale poggiatasi sulla nostra storia è stato disponibile ad incontrarmi (e non sono cose che sottovaluto). Abbiamo parlato un po’, scattato un po’ di foto ai nostri cagnolini, quando decidiamo di uscire dall’area recintata.

Ed accade l’imprevedibile. Un cane di grossa taglia ed un pitbull femmina si avvicinano minacciosi alla mia cucciolotta al guinzaglio, che si spaventa e ringhia per difesa.

I due cani  si avventano su di lei ma io riesco a sollevarla (e per poco non la impicco) e la prendo in braccio. Ed allora mi saltano addosso, mentre il proprietario delle due iene e la sua amica, guarda la scena con occhi vacui, chiedendosi cosa stesse accadendo (forse!).

Alla fine interviene ed io mi ritrovo con il vestito a brandelli, la giacca di pelle rigata e la gamba sinistra piena di graffi profondi.

Quello che è successo dopo mi ha mostrato nuovamente i motivi validissimi che mi hanno fatto innamorare di LUI.

Mi ha aiutato, mi ha riaccompagnato a casa nonostante fosse evidente che il nostro incontro gli aveva arrecato del disagio, si è offerto di andare in farmacia a comprare del disinfettante, e mi ha persino accompagnato da Zara per vedere se trovavo un vestito uguale a quello che si era appena lacerato.

Ma la cosa che mi ha riempito il cuore di nostalgia ed affetto è stato trovarlo sotto casa con una scatoletta di mini square ganaches assortite di Guido Gobino, che ha acquistato per consolarmi della brutta esperienza.

Comunque, il segnale del destino è arrivato chiaro e forte. Il messaggio è stato ricevuto.

Quale messaggio? Se siete bravi, indovinate….

Advertisements

12 thoughts on “Dog attack, mini square ganaches and a broken heart.

  1. la martellata sul naso fa molto cartone animato anni ’30’40 (magari anche i simpson okay)
    il parco famoso sara’ a roma immagino , ci sono parchi stupendi (sempre visti in tv mai visitati) in una citta’
    che vista la lontano sembra abbastastanza bè…decadente…

    la scena dell’aggressione per purtroppo è abbastanza eloquente (per me) nel senso che se
    tu sei innamorata e lui no , tu ti stai facendo del male a volerlo vedere ancora …
    (uscendo dall’interpretazione)

    Magari a voi che piacciono i cani (io li detesto) tendete a tollerarlo di piu’ ma francamente un aggressione simile
    non gliel’avrei fatta passare senza conseguenze (per quanto la legge sia poco protettiva purtroppo su questo fronte)

    Ottima la raffinatezza della cioccolata (è una marca che non conosco) …..

  2. fossi a roma invece che nel parco famoso il cagnetto me lo porterei al cimitero acattolico
    sulla tomba di qualche famoso e lo immolerei per liberarmi da questo rapporto che non funziona

  3. Visto che ne avete parlato qualche post fa, ho trovato amaranto e quinoa alla Coop (hanno una linea biologica, vivi verde bio). Forse proverò… ^_^

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s